Fantascienza

9 cose da sapere su The Umbrella Academy

Se sei un fan accanito del fumetto o se semplicemente hai apprezzato particolarmente la serie tv Netflix, non puoi non leggere questo articolo. Ecco 9 cose da sapere su The Umbrella Academy!

SPOILER ALERT!! In questo articolo sono presenti anticipazioni sulla serie!

1. Successo senza precedenti!

La prima stagione è stata un grandissimo successo, infatti ne è già in arrivo una seconda!

Ecco il video ufficiale dell’account Instagram uscito il 2 aprile.

View this post on Instagram

Hello. Season 2. Goodbye.

A post shared by The Umbrella Academy (@umbrellaacad) on

2. Tra musica e fumetti

Gerard Way

The Umbrella Academy è un fumetto scritto dal cantante del gruppo musicale The Chemical Romance, Gerard Way. Fin da piccolo il ragazzo mostra una particolare attitudine per il disegno ed i fumetti a cui poi, grazie alla nonna materna (a cui ha dedicato la canzone Helena) affianca la passione per la musica. Si esatto questo ragazzo alterna le esibizioni sul palco alla creazione di fumetti!

The Umbrella Academy è composta da tre capitoli: Apocalypse Suite (2008), Dallas (2009) e Hotel Oblivion (2018-2019)

3. Gabriel Bá

Gabriel Bá e Gerard Way

I disegni sono stati realizzati da Gabriel Bá, fumettista e blogger brasiliano, che collabora frequentemente con il fratello gemello Fábio Moon. È noto principalmente per aver disegnato i fumetti di Casanova oltre a quelli di The Umbrella Academy.

4. Influenze

I fumetti che hanno influenzato maggiormente Gerard Way nella realizzazione di The Umbrella Academy sono stati Doom Patrol e Zombie World. Per una strana coincidenza Doom Patrol è stata rilasciata lo stesso giorno di The Umbrella Academy.

5. Hazy Shade Of Winter

Gerard Way ha realizzato una cover della canzone Hazy Shade Of Winter con Ray Toro, ex chitarrista dei My Chemical Romance, proprio per il trailer della serie.

6. Soundtrack al punto giusto!

La musica nello show rappresenta quasi un personaggio in se, data la scelta accurata dei brani, che donano vivacità e quasi poeticità alle scene. Lo si vede specialmente negli scontri a fuoco dove sono presenti Hazel e Cha-Cha. Su Spotify, inoltre è possibile trovare il soundtrack completo della serie.

7. Nessuna battaglia alla Torre Eiffel

Uno dei momenti più significativi dei fumetti è la battaglia nella torre Eiffel che non è stata portata sullo schermo, per questioni di budget. Nonostante il taglio troviamo comunque due riferimenti alla torre Eiffel.

Torre Eiffel

Uno presente nel primo episodio quando Klaus, Allison e Luther si trovano nell’ufficio del padre, dove possiamo scorgere un ritaglio di giornale incorniciato che parla proprio di questo avvenimento.

Allison e sua figlia

Il secondo nell’ottavo episodio quando Allison è con sua figlia, che le chiede di ascoltare la storia della torre Eiffel.

8. Non sento, non vedo

Hazel e Cha-Cha

Gli attori che interpretano Hazel e Cha-Cha, con delle maschere disegnate apposta da Gabriel Bá , non vedevano e non sentivano assolutamente nulla. Era una sfida continua cercare di fare le scene di combattimento, tanto che uno dei due si è addirittura rotto il naso! Dopo ovviamente hanno apportato le modifiche necessarie in modo da funzionare perfettamente.

9. Previsioni sul futuro?

La carta da parati nella stanza di numero 5 raffigura un bambino che con un carretto rosso trasporta una bambola. La stessa immagine la vediamo nella realtà quando numero 5, nel futuro trasporta Dolores con il suo carretto rosso. Che Numero 5 abbia davvero previsto il futuro???

Spero che questo articolo ti sia piaciuto, se hai voglia di scoprire altre curiosità sul fumetto di The Umbrella Academy clicca qui.

In attesa della seconda stagione io ho già comprato il fumetto e tu? Ti lascio qui il link per approfittare dell’offerta di Amazon!

Se non hai idea di quali serie tv guardare su Netflix clicca qui per la mia classifica.

Puoi trovarmi anche su Facebook come Il Narratore di Nuvole e su Instagram come @il_narratore_di_nuvole

Facebookpinterestinstagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *